All’interno della sezione dedicata al Deflusso Ecologico, nel sito istituzionale del Piano di Gestione del distretto idrografico del fiume Po, è pubblicato il report di sintesi relativo allo stato di attuazione e alle prospettive future nel distretto del fiume Po. Tale documento è stato presentato all’audizione, avvenuta in videoconferenza il 16 novembre u.s., sull’affare assegnato n. 886 – problematiche relative al deflusso minimo vitale dei fiumi e dei torrenti – avviato su incarico del Presidente della Commissione agricoltura e produzione agroalimentare del Senato. L’audizione è stata l’occasione per illustrare il percorso tracciato dalla Deliberazione CIP 4/2017 per il distretto idrografico del fiume Po in coerenza con le indicazioni nazionali (Decreto Direttoriale 30/STA) e gli indirizzi e le strategie europee.

Il documento è stato successivamente presentato ai soggetti istituzionali e i portatori di interesse che fanno parte dell’Osservatorio distrettuale degli utilizzi idrici, in un incontro online tenutosi il 30 novembre scorso. L’evento ha fornito un’importante occasione di confronto per fare il punto sulle ultime scadenze per l’attuazione del deflusso ecologico e sulle possibili istanze che possono contribuire alla transizione dal DMV al Deflusso ecologico nella prospettiva di contribuire allo sviluppo sostenibile del distretto idrografico del fiume Po.

Punto cruciale, sottolineato durante la giornata, è la continua possibilità di accedere alle deroghe temporanee al deflusso ecologico, oltreché la possibilità di definire per i corpi idrici interessati dalle pressioni significative “prelievi” obiettivi meno rigorosi qualora l’obiettivo buono non sia raggiungibile o esageratamene oneroso e la possibilità di realizzare approfondimenti sito-specifici al fine di definire dei valori di deflusso ecologico tarati anche sulle esigenze socioeconomiche locali. Durante l’incontro è emersa la necessità di approfondire i quadri conoscitivi al fine di meglio applicare le varie opzioni a disposizione e di valutare nuove metodologie di definizione del deflusso maggiormente coerenti con i differenti fabbisogni presenti.

Relazione 18novembre 2021

DEFLUSSO ECOLOGICO_Presentazione Commissione Agricoltura_16nov21